lunedì 12 febbraio 2007

U C'neis-parte 1



Era primavera, in Lucania. in Cina più o meno. Wong Xai Kong si trovava sul treno Calitri-Rocchetta per motivi tuttora sconosciuti. Semplicemente fingeva. Fingeva di essere lucano. Ma il suo volto lo tradiva. Al vecchietto al suo fianco disse che si chiamava Antonio e che il suo aspetto mandorlato era una strana coincidenza. E con strane coincidenze (ferroviare) da Rocchetta riuscì ad arrivare alla Scotellaro Pummarola, parecchi chilometri e chilometri più a sud.
Buongiorno, mi chiamo Antonio, disse a Salvatore. Ma c'era qualcosa di strano in lui, nonostante un perfetto accento lucano. Salvatore pensò, ma perchè avere pregiudizi? E lo arruolò fra i suoi bovini apostoli. Cominciò così per Wong Xai Kong-Antonio l'apprendistato...

2 commenti:

trogylos ha detto...

Questo blog è davvero molto interessante ed...inquietante. Avanti così. Se lo ritieni, possiamo fare uno scambio di link.

ecosperanze.splinder.com

Il Capitan Kandinsky ha detto...

Grande blog, grande scrittura, grosso impatto emozionale.
Non so quanto ci sia di vero e quanto di verosimile sui temi e i personaggi trattati.
Sono Lucano (aviglianese) e mi garba moltissimo.
Se volete scambiamo link
http://socialismosurreale.blogspot.com